Museo del Termalismo (foto SimbdeaLab)
Museo del Termalismo (foto SimbdeaLab)

Allestito nello storico stabilimento termale costruito nel 1928, è nato per iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Latronico e dell’Ente Parco Nazionale del Pollino con lo scopo di approfondire e diffondere le conoscenze intorno all’attività termale del territorio comunale.

Le terme, oltre a rivestire un’importante funzione terapeutica, sono state negli anni un significativo spazio di aggregazione e un elemento modificatore dei costumi sociali, tanto da rivestire una funzione di osservatorio sulle trasformazioni della vita sociale latronichese nel ’900.
L’allestimento museale è stato curato da SimbdeaLab con il coordinamento scientifico di Ferdinando Mirizzi dell’Università della Basilicata.
Il Museo, gestito dall’ATI “Museografia attiva”, si articola in otto sezioni: Il ritorno a Latronico; La piazza; Le terme e la socializzazione; Le terme e le cure; L’artigianato latronichese; I cibi tradizionali; Il rito e la festa; L’emigrante e le sue storie. Completano l’allestimento lo Spazio introduttivo e la Galleria espositiva, dedicati alla rappresentazione e valorizzazione delle attività termali e alle risorse del territorio.

Orari di apertura

maggio – ottobre
da martedì alla domenica ore 10.00-12.30 e 17.00-19.30
--
novembre – aprile
da martedì a venerdì ore 10.00-12.30 e 15.00-17.30 (su chiamata)
sabato e domenica 10.00-12.30 e 15.00-17.30